Diritto alle immagini. L'accesso all'arte nell'era di internet

22 settembre 2007
Bologna, Fondazione Federico Zeri
 
 
Il convegno intende attirare l'attenzione sui complessi problemi relativi alla riproduzione delle opere d'arte e sulla necessità di adeguare le norme vigenti in Italia alla direttiva europea sul diritto d'autore legato alla pubblicazione delle immagini online.
Dall'invenzione della stampa nel Quattrocento, i sistemi di rivendicazione della paternità dell'opera e del suo potenziale valore economico si sono rincorsi con l'evolversi della tecnologia riproduttiva estendendo la nozione di artisticità, originalità e tutela dalle opere ai mezzi di riproduzione: stampa, fotografia e immagini digitali.
Le banche dati di immagini online costituiscono ormai un mezzo di studio e di aggiornamento imprescindibile che assicura la massima diffusione e accessibilità alle informazioni.
Le istituzioni culturali, università, biblioteche, fototeche, accademie, che usano materiale fotografico per didattica e ricerca e che digitalizzano e mettono in rete il loro patrimonio si trovano in una difficile situazione. Chi detiene i diritti d'autore sulle immagini analogiche (fotografie) può negare o pretendere un pagamento per il diritto alla diffusione di immagini digitali, ricavate da originali legalmente posseduti?
 
 
Programma
 
Saluto e introduzione:
Aristide Canosani, Presidente UniCredit Banca
Anna Ottani Cavina, Direttore Fondazione Federico Zeri
 
Intervengono:
Alessandra Sarchi, Fondazione Federico Zeri, Bologna
Maria Sframeli, Direttrice Ufficio ricerche del Polo museale fiorentino
Alan Seal, Head of Records and Collections Services, Victoria and Albert Museum, Londra
Valerie W. Borden, Associate Counsel, ARTstor Inc., New York
Alvise Passigli, Vice Presidente, Scala Group S.p.A., Firenze
Francesca Quadri, Capo Ufficio Legislativo, Ministero per i Beni e le Attività culturali
 
Il convegno è promosso dalla Fondazione Federico Zeri in collaborazione con Unibocultura e UniCredit,
in occasione di Artelibro, Festival del libro d'arte.