Il mestiere del conoscitore. Giorgio Vasari

giornata di studio a cura di Andrea Bacchi, Laura Cavazzini, Aldo Galli

sabato 1 ottobre 2016

Bologna, Fondazione Federico Zeri


La giornata di studio aperta al pubblico Il mestiere del conoscitore. Giorgio Vasari, a cura di Andrea Bacchi, Laura Cavazzini, Aldo Galli è il secondo appuntamento di un ciclo inaugurato nel 2015 con Roberto Longhi, e quest'anno dedicato a Giorgio Vasari (Arezzo, 1511-Firenze, 1574).
Questo incontro si svolge a conclusione del seminario di formazione specialistica che, in due giornate di lezioni presso la Fondazione Zeri, affronta la complessa figura di Vasari non solo pittore, ma storiografo, biografo di artisti, attribuzionista ante litteram

Il mestiere del conoscitore è un ciclo seminari promossi dalla Fondazione Federico Zeri dedicati ai maggiori conoscitori, da Giorgio Vasari a Bernard Berenson, da Roberto Longhi a Federico Zeri.
Affrontano il tema della connoisseurship, intesa come esercizio di scrutinio visivo alla base delle discipline storico artistiche e indissociabile dall'azione di conservazione e tutela. Un tema intrinseco all'attività di Zeri, considerato uno dei più geniali conoscitori del Novecento, e che la Fondazione intende proseguire e trasmettere alle nuove generazioni di studenti.
La Fondazione mira inoltre a valorizzare la tradizione dei conoscitori a Bologna, che vanta personalità di assoluto rilievo come Roberto Longhi, Francesco Arcangeli, Carlo Volpe.

 

programma 10.00-12.30

Daniele Benati, Università di Bologna
Vasari e gli artisti bolognesi

Catherine Monbeig Goguel, Directeur de recherche émérite, CNRS, Musée du Louvre
Il Libro de' disegni di Giorgio Vasari. Coerenza e ambiguità

Marco Collareta, Università di Pisa
"Non altramente... che si faccia un dotto e pratico cancelliere". Il modello grafologico nella connoisseurship storico artistica

 

Ingresso libero fino a esaurimento posti.