Chi siamo

La Fondazione Federico Zeri è un centro di ricerca e di formazione specialistica nel campo della Storia dell'arte. È stata istituita nel 1999 dall'Università di Bologna con lo scopo di tutelare e divulgare l'opera e la figura di Federico Zeri, conservare e valorizzare lo straordinario lascito dello studioso: la Biblioteca d'arte (46.000 volumi, 37.000 cataloghi d'asta) e la Fototeca (290.000 fotografie di opere d'arte).
Per rendere disponibile alla comunità scientifica questo straordinario patrimonio, la Fondazione ha intrapreso un innovativo progetto per la catalogazione informatizzata dei nuclei più significativi della fototeca e della biblioteca. Questo ha portato alla creazione di banche dati digitali ricchissime, con immagini di grande qualità e documenti preziosi, accessibili gratuitamente online su questo sito web www.fondazionezeri.unibo.it.

Il Catalogo della Fototeca Zeri è oggi considerato il più importante repertorio sull'arte italiana presente nel web con 150.000 immagini di opere di pittura e scultura italiana, a cui si aggiungono 14.400 fotografie di dipinti di natura morta.

La Biblioteca è inserita nel Sistema Bibliotecario Nazionale (Opac SBN),  è inoltre in corso la catalogazione della raccolta di Cataloghi d'asta, che ha portato alla realizzazione di un database specifico.

Investire sulle tecnologie digitali e sull'accessibilità online alle risorse per la ricerca si è rivelata una scelta vincente, riconosciuta a livello internazionale. Una sfida importante, ma innanzitutto un impegno a garantire la fruizione più ampia possibile di un patrimonio inestimabile, in particolare per i giovani che intraprendono oggi gli studi di Storia dell'arte.

A questo impegno si affianca un'intensa attività di formazione e ricerca.
La Fondazione organizza corsi e seminari a carattere specialistico rivolti a studiosi, studenti ed esperti nel settore degli archivi fotografici e delle biblioteche. Promuove tesi di laurea e borse di studio. I corsi della Fondazione rappresentano un'importante opportunità di arricchimento e confronto, complementare alla didattica universitaria corrente.
Ha avviato inoltre un'attività editoriale con due collane di pubblicazioni scientifiche dove trovano sede studi inediti di storia dell'arte.
Promuove giornate di studio, convegni e incontri di alta divulgazione aperti al pubblico.

La Fondazione Federico Zeri è partner e content provider di Europeana, è presente nella banca dati ARTstor ed è parte del consorzio PHAROS (PHoto Archives Research Online Searching) che comprende i più importanti archivi fotografici del mondo per la documentazione storico artistica.

La sede della Fondazione è nel convento rinascimentale di Santa Cristina nel centro storico di Bologna. Nello stesso complesso si trova il Dipartimento delle Arti dell'Università. I due istituti costituiscono insieme un polo scientifico di primaria importanza che consente le più ampie possibilità di ricerca nel campo delle arti visive.