Il mestiere del conoscitore. Wilhelm Bode e gli studiosi della scultura rinascimentale

seminario di formazione specialistica a cura di Andrea Bacchi, Francesco Caglioti, Aldo Galli

Bologna, Fondazione Federico Zeri
14 settembre-16 settembre 2017


Programma 


Giovedì 14 settembre


10.30-13.00

Andrea Bacchi, direttore Fondazione Federico Zeri
Saluto

Giancarlo Gentilini, Università di Perugia
“La rinascita della terracotta”, travaglio dei conoscitori

Aldo Galli, Università di Trento
Il mestiere del conoscitore, un caso esemplare. Dal “Meister der Pellegrinikapelle” a Michele da Firenze

Neville Rowley, Staatliche Museen zu Berlin
Sulle tracce di Donatello a Bologna. Attorno a una Madonna del Bode-Museum di Berlino


14.30-18.30

Gianluca Amato, Università di Siena
Margrit Lisner e la riscoperta dei Crocifissi lignei toscani del Rinascimento

Sara Cavatorti, Università di Perugia
Crocifissi lignei tedeschi in Italia nel Quattrocento. Protagonisti e vicende di un dibattito storico artistico

Laura Cavazzini, Università di Trento
Milano, Duomo, 1470 circa: il “Maestro del San Paolo eremita”

Luca Siracusano, Università di Trento
“In dieser Überproduktion von Kleinbronzen”. Il mestiere del conoscitore e i bronzi del Rinascimento padovano

Matteo Ceriana, Museo Nazionale del Bargello, Firenze
Teste di marmo e di bronzo: riflessioni sul ritratto plastico veneziano del primo Rinascimento

  

Venerdì 15 settembre


9.30-13.30

Gabriele Donati, Università di Pisa
“Marietta”, “Isotta” e le altre. La riscoperta dei busti femminili quattrocenteschi nella connoisseurship fra Otto e Novecento

Marco Campigli, Università per Stranieri, Siena
Il cazzotto di Middeldorf. Alterne fortune di Agostino di Duccio tra i conoscitori di scultura del secolo scorso

Gabriele Fattorini, Università di Messina
Scultura senese del Rinascimento: scoperte e indagini al tempo di Bode

Marco M. Mascolo, Kunsthistorisches Institut in Florenz
Wilhelm R. Valentiner, la scultura romana del Rinascimento, e i problemi della connoisseurship

Francesca Mambelli e Silvia Massari, Fondazione Federico Zeri
Scultura e connoisseurship nel database della Fototeca Zeri


15.00-18.30

Alessandra Giannotti, Università per Stranieri, Siena
Dal “Meister der unartigen Kinder” a Sandro di Lorenzo di Smeraldo: turbolenta storia di un nome

Riccardo Naldi, Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”
Giovanni da Nola, Girolamo Santacroce e le difficoltà dei conoscitori

Paola D’Agostino, Museo Nazionale del Bargello, Firenze
Adolfo Venturi alla scoperta del Manierismo toscano nell’Italia meridionale: la scultura

Andrea Bacchi, Fondazione Federico Zeri
Il ‘secondo mestiere’:  Zeri conoscitore di scultura


 Sabato 16 settembre
 Sessione aperta al pubblico

 
10.00-12.30

Massimo Ferretti, Scuola Normale Superiore, Pisa
Niccolò dell’Arca e Guido Mazzoni: un accostamento da usare con cautela

Francesco Caglioti, Università di Napoli “Federico II”
Michelangelo giovane, tra i conoscitori di ieri (e di oggi)

 Davide Gasparotto, The J. Paul Getty Museum, Los Angeles
Connoisseurship oltreoceano: Wilhelm R. Valentiner e il gusto per la scultura del Rinascimento in America