Archivio Coppitz

Il fondo, donato alla Fondazione Zeri nel 2016, costituisce una parte dell’archivio professionale del fotografo Arrigo Coppitz.

É composto da 6.922 negativi b/n di vari formati, 25 provini a contatto b/n e 2 diacolor, per un totale di 7.230 fotogrammi, realizzati per le aste di Sotheby’s a Firenze tra il 1979 e il 1990. I materiali sono disposti in 4 album con buste di plastica ad anelli e 1 scatola di cartone e presentano un ordinamento cronologico e numerico, registrato in 4 fogli manoscritti allegati ai singoli album.

Arrigo Coppitz nasce nel 1951 a Treviso. All'età di 19 anni si trasferisce a Firenze per frequentare la facoltà di Architettura. Inizia la sua carriera di fotografo collaborando con l'architetto Giovanni Michelucci e apre il suo primo studio nel 1979. Da quell'anno inizia a collaborare con la casa d'aste Sotheby's e si specializza in fotografie di opere e oggetti d'arte.

Il fondo, in fase di riordino, non è attualmente consultabile.  La descrizione archivistica dell'intero fondo verrà resa disponibile online da ottobre 2020.